facebook
twitter
instagram

 

24° Happening della Solidarietà

 

Consorzio Sol.Co. - Rete di Imprese Sociali Siciliane

Via Pietro Carrera 23, 95123, Catania
 

Tel: +39 095 355353


facebook
twitter
dribbble

Gli Ospiti

GIULIO SENSI

Comunicatore Sociale

 

Giornalista e comunicatore sociale, lavora da 15 anni nel campo della comunicazione, collaborando soprattutto per organizzazioni del Terzo settore di cui cura la strategia comunicativa e l’organizzazione degli eventi culturali. È stato direttore della testata Volontariato Oggi e collabora, fra gli altri, con Vita Non Profit Magazine (per cui cura un blog molto seguito, l’involontario), e le “Buone Notizie” del Corriere della Sera. Svolge attività di formazione, in particolare per le realtà del Terzo settore.

 

È autore di “Tutti per uno 5Xmille. Come usare al meglio uno strumento di democrazia fiscale” (Altreconomia 2008), “Informazione, istruzioni per l’uso. Vademecum per un consumo responsabile di giornali, radio e televisioni” (Altreconomia, prima edizione 2009, seconda edizione 2010), “Tra il dire e il welfare” (2012), “Le cose che abbiamo in comune” (2013), “Perché Comunicare il Sociale?” scritto a quattro mani con Andrea Volterrani (2019). L’involontario è il blog che tiene sul sito di Vita.it.

© 2023 Consorzio Sol.Co. - Rete di Imprese Sociali Siciliane, tutti i diritti riservati | PRIVACY & COOKIE POLICY

sensi

ANDREA VOLTERRANI​ 

Docente di Teoria e tecnica delle comunicazioni Torvergata

 

Sociologo dei processi culturali e comunicativi, ricercatore all'Università di Roma Tor Vergata, insegna sociologia della comunicazione e teoria e tecnica delle comunicazioni di massa e si occupa di ricerca, formazione e consulenza sulla comunicazione sociale, sul volontariato e sul terzo settore, sulle nuove forme della mutualità, sulla valutazione e sulle comunità resilienti.

 

È direttore del Master in Comunicazione Sociale e del Master in Agricoltura Sociale.

Tra le sue ultime pubblicazioni Saturare l’immaginario. Per una nuova comunicazione sociale Exorma Edizioni e La nuova mutualità come forma di social innovation, Rivista Giving. Con Gaia Peruzzi La comunicazione sociale. Manuale per le organizzazioni nonprofit, Laterza È presidente di Fortes, Fondazione Scuola di Alta Formazione per il Terzo Settore.

 

Tra le principali pubblicazioni si ricordano:

-  Volterrani A., Sensi G, (2019), Perché Comunicare il Sociale?, Maggioli Editore,

-  Peruzzi G., Volterrani A. (2016), Manuale di comunicazione sociale, Editori Laterza, Roma-Bari

-  Volterrani A., Tola P., Bilotti A. (2009), Il gusto del volontariato, Exorma Edizioni, Roma.

-  Mazza B. Volterrani A. (2008), Reti sociali e sense making: per una relazionalità diffusa, in Morcellini M. Mazza B. (a cura di), Oltre l’individualismo. Comunicazione, nuovi diritti e capitale sociale, Franco Angeli, Milano.

-  Volterrani A. (2008), Del sociale e della socialità. Connessioni e contraddizioni nella comunicazione sociale in Bertolo C. (a cura di), Comunicazioni sociali. Ambiguità, nodi, prospettive, Cleup, Padova.

-  Volterrani A. (2008), Perché comunicare il sociale? Fra paradossi e opportunità, in Rinaldi W. (a cura di, Giustizia e povertà. Universalismo dei diritti, formazione delle capacità, Il Mulino, Bologna.

andreavolterrani

CARLO COLLOCA

Sociologo Urbano Università degli Studi di Catani

Carlo Colloca (Roma, 1975) è professore associato di Sociologia dell’Ambiente e del Territorio presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università degli Studi di Catania, dove insegna Analisi sociologica e metodi per la progettazione del territorio e dove ricopre l’incarico di Presidente del CdL Magistrale in Politiche e Servizi Sociali. È Responsabile della Terza Missione e del Public Engagement per il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Catania. È Componente del Collegio dei Docenti del Dottorato di ricerca in Scienze politiche presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Catania.

 

È stato Consulente presso la Camera dei Deputati della Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema di accoglienza dei migranti nel corso della XVII Legislatura.

 

Dal 2014 è consulente del team G124 promosso dal sen. arch. Renzo Piano per il progetto «sulle periferie e la città che sarà». Dal 2016 è componente, su incarico del Comune di Catania-Assessorato alla Cultura, del comitato scientifico che sta progettando il «Museo della Città di Catania».

 

Tra le pubblicazionipiù recenti si ricordano: Il controllo dello spazio per la ‘gestione’ degli stranieri immigrati, in S. Mazzone (a cura di), “Narrare le migrazioni. Tra diritto, politica, economia”, Bonanno, 2018; Disuguaglianze spaziali e pratiche di sostenibilità: un’analisi socio-territoriale dell’architettura nella Repubblica Democratica del Congo, nel Sahara occidentale e nel Burkina Faso, in F. De Pascale et al. (a cura di), “La Repubblica Democratica del Congo. Conflitti e problematiche socio-territoriali”, il Sileno, 2018; L’Etna, il paesaggio e la società locale fra rischi permanenti e territori vulnerati, in Aa. Vv. (a cura di), “Territori vulnerabili”, Franco Angeli, 2017; (co-autore), Metamorfosi sociali. Attori e luoghi del mutamento nella società contemporanea, Rubbettino, 2013; (co-autore), La globalizzazione delle campagne. Migranti e società rurali nel Sud Italia, Franco Angeli, 2013.

 

carlocolloca

COSIMO FRANCO

Direttore Generale Certiquality

 

Laureato in Chimica presso l’Università degli Studi di Firenze e Master in Economia Aziendale presso la Scuola Superiore Enrico Mattei (ENI) di Milano. Da novembre 2018 è Direttore Generale di Certiquality Srl, società leader in Italia per le certificazioni. Ha una lunga e consolidata esperienza nell’industria chimica dove ha lavorato per alcune società chimica italiane e per due multinazionali americane ricoprendo nel tempo svariate posizioni quali Ricerca & Sviluppo, Pianificazione Strategica, Marketing & Commerciale, Business Development Manager, Business Manager, Marketing Manager, Direttore Generale e Amministratore Delegato. In parallelo all’attività professionale ha avuto modo di rappresentare, presso Federchimica (Associazione dell’Industria Chimica italiana) e presso il Cefic (Associazione dell’Industria Chimica europea) le varie società per le quali ha lavorato.

 

È stato Presidente (2012 – 2018) per l’Italia del Programma Responsible Care, programma di sostenibilità dell’Associazione dell’Industria Chimica mondiale (ICCA) e membro del Comitato di Presidenza di Federchimica per lo stesso periodo. È stato vicepresidente dell’AISPEC (associazione di Federchimica per la chimica fine e specialistica) e Chairman di una task force americana, con sede a Washington, per la difesa dei biocidi sinergici presso la Environmental Protection Agency. Attualmente è componente del Gruppo Tecnico di Confindustria sulla Responsabilità Sociale d’Impresa e del Cefic nel Comitato sulla Sostenibilità.

cosimofranco

GIANFRANCO MARZOCCHI

Presidente AICCON

Per oltre trentacinque anni ha operato nel Movimento Cooperativo, è stato tra i fondatori della cooperazione sociale italiana e ne ha promosso lo sviluppo come Presidente nazionale di Federsolidarietà. Ha promosso e partecipato alla costituzione del Forum Nazionale Permanente del Terzo Settore di cui è stato Portavoce nel primo triennio 1997/2000; ha fatto parte del board dell’organizzazione europea della cooperazione di lavoro e sociale “CECOP” ed è stato tra i promotori di Banca Popolare Etica come socio fondatore e Amministratore.

 

Ha collaborato alla formazione di diverse leggi regionali e nazionali in materia di Welfare, Cooperazione e Diritti Sociali in qualità di componente di commissioni Ministeriali e Interministeriali.

È stato tra i promotori della formazione universitaria per la cooperazione e le organizzazioni non profit. Assessore alla Cultura e all’Università del Comune di Forlì dal 2004 al 2009, ha promosso la Cultura come fattore di sviluppo sociale ed economico del territorio.

 

E’ presidente di AICCON -Associazione Italiana per la Promozione della Cultura della Cooperazione e del Non Profit-. Dal 2014 e' delegato di Itas Mutua per il territorio di Forlì.

gianfrancomarzocchi

EDOARDO PATRIARCA

Presidente Associazione Nazionale Lavoratori Anziani 

 

Nato a Basciano (Teramo), Residente a Carpi (Modena), Edoardo Patriarca è un politico e insegnante.

Laureato in chimica, ha insegnato presso gli Istituti scolastici di Carpi. Per anni presidente della sezione carpigiana dell'Uciim (Unione cattolica italiana insegnanti medi) e consigliere della Fondazione diocesana per l'educazione dei giovani.

 

È stato Portavoce del Forum del Terzo Settore, il coordinamento nazionale che raccoglie più di cento organizzazioni del Terzo Settore, riconosciuto parte sociale dal Governo. Numerose le collaborazioni con le riviste specializzate del Terzo settore e con alcune Università. Tra le sue esperienze anche quella legata al ruolo di consulente presso il Ministero della Pubblica Istruzione per tutte le problematiche riguardanti l'associazionismo giovanile, collaborando inoltre con il Ministero degli Affari sociali per la stesura dei rapporti sul volontariato.

 

Dal settembre 2001 è componente del Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro, ha seguito in particolare i temi riguardanti l'economia sociale, le politiche per l'infanzia e la famiglia e quelle per l'immigrazione.

 

È stato componente della giunta esecutiva per la preparazione del Convegno ecclesiale nazionale di Verona (ottobre 2006). È stato editorialista di Avvenire, nel 2008 è nominato Segretario del Comitato promotore delle Settimane Sociali dei Cattolici Italiani.

 

Nel luglio 2010 è indicato dal Presidente della Repubblica Italiana esperto per il terzo settore presso il CNEL. È presidente della Commissione per l'Informazione, Commissione che tratta le problematiche legate al mercato del lavoro e alla contrattazione nazionale e decentrata. Nell'aprile 2012 è nominato dal Governo membro del CoGe Emilia Romagna. Nel luglio 2012 è eletto presidente del Centro Nazionale per il Volontariato (Lucca) e per anni ha guidato l'Istituto Italiano della Donazione.

Alle elezioni politiche del 2018 viene eletto senatore per la colazione di centro-sinistra nel collegio uninominale di Modena; è attualmente Membro della 11ª Commissione permanente (Lavoro pubblico e privato, previdenza sociale). Da più di un anno è stato eletto Presidente di ANA Onlus, Associazione Nazionale Lavorati Anziani Onlus.

 

edoardopatriarca

STANISLAO DI PIAZZA

Sottosegretario al Ministero del Lavoro

 

Nato a Palermo, laureato in Giurisprudenza, nel 1997 è nominato direttore di filiale della Banca Popolare

Sant´Angelo dove ha dato vita a un progetto di microcredito a favore degli immigrati residenti a Palermo.

 

Successivamente nel 2006 è stato assunto come direttore della prima filiale di Banca Etica in Sicilia, ruolo che ha svolto fino al 2012, quando è stato nominato referente del progetto Jeremie Sicilia, occupandosi di finanziamenti chirografari a favore delle piccole e medie imprese sociali e di economia civile, utilizzando fondi dell`UE.

Dal 1 luglio 2015 a gennaio 2018 è stato referente per il Sud di Etica SGR società di gestione del risparmio del Gruppo Banca Etica.

A Gennaio del 2012 ha organizzato, assieme ai prof. Stefano Zamagni, al prof. Leonardo Becchetti e al prof. Luigino Bruni, alla Banca Etica, a diversi sindaci, giornalisti e movimenti giovanili, ad Avola in provincia di Siracusa, il primo Laboratorio Nazionale di Economia Civile al quale hanno aderito circa 250 partecipanti.

Dal giugno 2015 a luglio 2017 è stato presidente della MECC (Microcredito per l`Economia Civile e di Comunione) primo operatore di microcredito in Italia, ai sensi dell`articolo 111 del T.U.B.

Eletto il 4 marzo 2018 al Senato per i Cinque Stelle, è attualmente vicepresidente della Commissione Finanze e Tesoro del Senato e Segretario della Commissione Diritti Umani.

 

sanislaodipiazza

STEFANO ARDUINI

Direttore Vita Non Profit

 

Milanese, in redazione a Vita  dal maggio del 2002, è Direttore della testata dalla primavera del 2018 dopo essere stato a lungo caporedattore occupandosi prevalentemente di attualità italiana, con un’attenzione particolare sul carcere, sulle dipendenze, sullo sport di base e sul servizio civile.

 

Nasce nel vivaio della scuola di giornalismo dell’università Cattolica di Milano, dove giunge dopo la laurea in Scienze Politiche e il diploma al liceo classico Parini di Milano.  Prima di approdare alla testata del non profit ha collaborato con il Nuovo Giornale di Bergamo, Il Nuovo.it, ed è stato stagista per tre mesi all’Ansa di Buenos Aires in Argentina. Nel giugno 2004 ha vinto il premio giornalistico nazionale Mauro Gavinelli. È giornalista professionista dal 2 ottobre 2002.

1

MICHELE MOSCA

Docente di Politica Economica Università degli Studi di Napoli

 

Professore associato di Politica Economica presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Napoli ‘Federico II’, insegna Management of profit and nonprofit organizations presso la Libera Università di Bolzano.

 

Dopo la laurea in Commercio Internazionale e Mercati Valutari, con una tesi focalizzata su “La Dinamica Settoriale dell’Occupazione Industriale in Italia dopo il 1973”, consegue il Dottorato di Ricerca in Economia e Politica dello Sviluppo presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e un Master in Economia a Manchester.

Tra le pubblicazioni vanno ricordate Accoglienza e integrazione nelle Terre di don Peppe Diana Storia e economia dei flussi migratori nelle campagne tra il Litorale domitio e Casal di Principe”; “Social Regeneration and Local Development Cooperation, Social Economy, and Public Participation”;  “Sviluppo umano e budget di salute”; “Sussidiarietà orizzontale, welfare comunitario ed economia sociale”, “Macroeconomia: le fondamenta”; “Mercato del lavoro ed economia sociale”; “Il ruolo economico-sociale delle organizzazioni nonprofit – Saggi”.

 

Esperto in economia civile e impresa sociale, offre il suo contributo per numerosissimi articoli pubblicati in riviste scientifiche, specialistiche e divulgative. Fa parte in qualità di ricercatore senior del progetto di ricerca “Processi di differenziazione e processi di innovazione delle imprese sociali”, finanziato da Euricse.

 

È componente del Comitato di Gestione di Iris Network (Associazione italiana degli Istituti di Ricerca sull’Impresa Sociale). È referee della Rivista Scientifica Internazionale The American Journal of Economics and Sociology, della Rivista Scientifica di Studi sulla Sostenibilità e della Rivista Italiana degli Economisti.

michelemosca

GIUSEPPE NESE

Psichiatra ASL di Caserta

 

Psichiatra e psicoterapeuta; dirigente nei servizi di salute mentale per 11 anni, ha successivamente lavorato dal 2005 nell'area dell'integrazione sociosanitaria, in servizi pubblici e attraverso la metodologia del progetti terapeutico-riabilitativi individuali sostenuti da budget di salute (PTRI-DBS).

 

Dal 2006 opera nell'area della sanità penitenziaria e del superamento degli Ospedali psichiatrici giudiziari. Attualmente dirige i servizi di sanità penitenziaria dell'ASL di Caserta, partecipa alle attività regionali e nazionali, coordinando alcuni organismi tecnici (Gruppo regionale per il superamento degli OPG della Campania, Gruppo tecnico interregionale della sub-area sanità penitenziaria). Per la Regione Campania è responsabile del Laboratorio regionale di sanità penitenziaria "Eleonora Amato" (che coordina la rete regionale di sanità penitenziaria e il sistema informativo per il superamento degli OPG "SMOP", operativo per il 94,6% della popolazione nazionale) ed è vice presidente dell'Osservatorio permanente per la sanità penitenziaria. 

nese

SABRINA RENSON

Assistente Sociale ASL 6 ROMA

 

​Laureata presso le Università “La Sapienza” e “Tor Vergata” di Roma, dal 1990 è assistente sociale e collaboratrice all’ASL 6 Roma con un’ampia esperienza in coordinamento di progetti relativi all’accompagnamento disabili psichici verso una graduale autonomia.

 

Nel 2012 è stata socio fondatore dell’Associazione “Persona&Diritti” per la promozione e diffusione dell’Amministrazione di Sostegno; l’anno successivo ha collaborato su incarico del Dipartimento per la Salute Mentale di Roma per l’apertura e gestione dello Sportello “AS-colto”, presso il tribunale Velletri, occupandosi principalmente di consulenza in materia di Amministrazione e Sostegno e operando fattivamente anche con la Cancelleria della Volontaria Giurisdizione presso lo stesso tribunale.

 

Dal 2014 al 2019 è stata in prima linea per l’implementazione del progetto “Nuovi percorsi di Cura nel DSMDP” con l’obiettivo di attivare percorsi personalizzanti, terapeutici e riabilitativi, in collaborazione con gli Enti del Terzo Settore.

sabrinarenson.jpeg

LOREDANA CAPITANI

Assistente Sociale ASL 6 ROMA

 

Dopo la laurea in Servizio Sociale presso l’Università degli Studi di Trieste, consegue un Master in Direzione delle strutture socio-sanitarie all’Università degli Studi di Napoli Federico II. Nel 2003 ottiene la nomina di componente del comitato aziendale dell’ASL di Roma, diventando negli anni referente dell’integrazione socio-sanitaria e coordinatrice per gli aspetti sociali del “Punto Unico di Accesso”.

 

La sua esperienza si snoda anche nel campo della formazione ottenendo incarichi di docenza e co-direzione di corsi formativi per operatori socio-sanitari.

loredanacapitani

MAURO BALDASCINO

Presidente Associazione Best

 

Docente di Scienze Economiche e Giuridiche, Mauro Baldascino è giornalista ed esperto di sviluppo locale, economia sociale e progettazione e rigenerazione urbana di beni confiscati alle Mafie. Membro e promotore di numerose associazioni locali, è socio fondatore del Comitato don Peppe Diana, nel quale si occupa di progettazione e coordinamento del progetto F.U.C.I.N.A per la realizzazione di un incubatore di innovazione sociale in un bene confiscato.

 

Dal 2012 è membro del “Comitato per l’imprenditorialità sociale e per il microcredito ” attualmente guida (?)

Tra le recenti pubblicazioni si ricordano: I network dello sviluppo umano e Progetto Terapeutico riabilitativo individuale nel volume di Michele Mosca “Sviluppo umano e budget di salute” di Michele Mosca e “Local design network. Rete di economia sociale nelle Terre di don Peppe Diana”.

maurobaldascino

LUCA FONTANA

Presidente Federsolidarietà​​ FGV

 

Laureato in psicologia presso l’Università degli Studi di Trieste, si abilita alla professione di psicoterapeuta e comincia da giovanissimo a confrontarsi con il mondo dell’associazionismo. Dal 2014 è Presidente di Federsolidarietà Friuli Venezia Giulia, incarico che viene rinnovato ad aprile dello scorso anno; da oltre 20 anni collabora con molte organizzazioni del Terzo Settore ed Enti pubblici declinando il suo impegno nella ricerca e attenzione di processi di inclusione socio-lavorativa delle persone svantaggiate.

 

Esperto in disabilità psico-sociali, ha partecipato a diversi convegni e corsi di aggiornamento in qualità di relatore e formatore. È socio fondatore e Presidente della cooperativa THIEL dal 2001, vicepresidente del Consorzio Il Mosaico e Presidente di Federsolidarietà Provinciale e Regionale.

whatsappimage2019-11-11at14.07.13.jpeg

GIULIANO CIANO

Forum Nazionale Agricoltura Sociale

 

È socio e Presidente della cooperativa sociale “Un Fiore per la Vita” che gestisce una fattoria sociale e un’ala dell’ex manicomio psichiatrico di Anversa sperimentando il connubio tra sociale ed etico, attraverso la coltivazione dei terreni secondo le metodiche dell’agricoltura sociale e la promozione di percorsi di inserimento sociale e lavorativo di soggetti svantaggiati.

 

Il suo impegno in ambito sociale, lo porta nel 2006 ad ottenere la qualifica professionale di Tecnico e diventare Presidente del Consorzio Nuova Cooperativa Organizzata in Campania; una realtà che mira a contribuire alla crescita civile dei territori e alla promozione di una cultura dell’inclusione e della legalità.

Significativa l’iniziativa “Facciamo Un Pacco alla Camorra”, iniziativa che promuove il territorio, valorizzando e rafforzando quelle esperienze che, oltre a produrre beni e servizi in ambito agro-alimentare, utilizzano beni confiscati e svolgono un'attività sociale, attraverso l'inserimento lavorativo in azienda o il recupero terapeutico di soggetti socialmente deboli e svantaggiati.

 

giulianociano

MARCO GARGIULO

Presidente Consorzio Nazionale Idee in Rete

 

Classe 1975, dallo scorso anno è il Presidente del Consorzio Nazionale Idee in Rete. Lavora nel mondo dell’economia sociale dal 1993 prima come educatore e poi come progettista e amministratore.

In oltre 20 anni di attività ha collaborato con molte organizzazioni del Terzo Settore e diversi enti pubblici e di ricerca, maturando un’importante esperienza in ambito di servizi alla persona e social housing.

 

Dal 2007 al 2014 è stato Responsabile Sviluppo e Commerciale dell’Area housing sociale, Autocostruzione e Autorecupero del Consorzio Abn innovando profondamente i processi di edilizia sociale partecipata in Italia e realizzando progettualità di successo che hanno goduto sia di un’altissima risonanza a livello mediatico, su tutte le maggiori testate giornalistiche e radiotelevisive, e sia di un altrettanto importante interesse da parte di enti pubblici e di enti accademici e di ricerca quali La Sapienza, il Politecnico delle Marche, il Politecnico di Milano, la Fondazione Michelucci, Iris Network, l’INBAR.

Dal 2015 è Direttore dell'Area Housing Sociale del Consorzio Solidarietà, membro del Consiglio di Presidenza di Confcooperative-Federsolidarietà e del Consiglio Nazionale di Confcooperative Habitat.

gargiulo

GIANFRANCO MAROCCHI

Componente CdA Consorzio Nazionale Idee In Rete

 

Da sempre unisce l’impegno sul campo come cooperatore sociale – è stato dal 2003 al 2016 presidente del Consorzio Nazionale Idee in Rete - con attività editoriali e di ricerca sui temi del terzo settore, l’impresa sociale, il welfare, le politiche del lavoro. Dirige la rivista Welfare Oggi, è co-direttore della Biennale della Prossimità e membro della redazione di www.welforum.it

marocchi1

LEONARDO BECCHETTI

Direttore FNEC e co-fondatore NeXt
 

Ordinario di Economia politica all’Università di Roma Tor Vergata, si è formato alla London School of Economics e ha poi conseguito il PhD all’Università di Oxford. È editorialista di “Avvenire”, blogger per Repubblica.it, presidente del comitato etico di Etica SGR, fondatore di Next, rete multistakeholder che raccoglie sindacati, banche, imprese, ONG impegnati sui temi della cittadinanza attiva e della costruzione di capitale sociale nei territori.

 

È tra i primi cento economisti nel mondo come numero di pagine pubblicate su riviste scientifiche e quattordicesimo nel ranking RePEc 2018 sull’economia della felicità. I suoi ultimi libri divulgativi sono Il mercato siamo noi (2012), Wikieconomia. Manifesto dell’economia civile (2014) e Capire l’economia in sette passi (2016).

leonardobecchetti

EDOARDO BARBAROSSA

Presidente Fondazione Ébbene

 

Imprenditore sociale, laureato in legge, Direttore Generale del Consorzio Sol.Co. e Presidente di Fondazione Èbbene.

 

Dal 1988 impegnato nel Volontariato e poi nella Cooperazione sociale nei quartieri periferici di Catania, è tra i fondatori di Consorzio Sol.Co., modello di cooperazione sociale in rete tra i più longevi e produttivi d’Italia di cui è stato anche presidente.

 

Esperto nelle politiche di welfare con un’attenzione particolare alla cooperazione sociale e al contrasto alle Povertà, formatore e relatore, si occupa di promuovere esperienze innovative d’Impresa, fondate sulla sostenibilità, innovazione e su un modello di economia circolare legato ai temi della reciprocità, partecipazione civile e della rigenerazione dei luoghi e delle comunità.

 

4835804221081765494956586018018010906755072n

STEFANO GRANATA

Presidente Confcooperative Federsolidarietà

 

Nato a Milano nel 1963, è da sempre attivo nella cooperazione sociale, in particolare nello sviluppo di iniziative imprenditoriali, rapporti con le reti territoriali e progettazione strategica nazionale. Ha iniziato la sua carriera nelle cooperative sociali Spazio Aperto e Spazio Aperto Servizi. Dal 2005 al 2013 è stato presidente del Consorzio Sistema Imprese Sociali (SIS), facente capo alla rete consortile lombarda di CGM.


Dal 2010 avvia la sua esperienza sullo scenario nazionale come Consigliere Delegato di CGM e da maggio 2013 ne assume la Presidenza. CGM è una rete di circa 900 imprese sociali. Ha come obiettivo la definizione di strategie per la costruzione di coesione nelle comunità del Paese attraverso gli strumenti dell’economia sociale. CGM vuole promuovere l’impresa sociale come modello di sviluppo economico e imprenditoriale che possa andare oltre i confini tradizionali della cooperazione sociale italiana: l’innovazione di processo e di prodotto, la ricerca di nuovi mercati, la capacità di generare nuova occupazione e di rispondere ai bisogni reali dei cittadini.

Attualmente Stefano Granata ricopre anche l’incarico di Presidente dell’impresa sociale Abitare Sociale Metropolitano, start up attiva nel settore dell’housing sociale nell’area metropolitana di Milano, e di Welfare Italia Servizi, società che opera nel settore della sanità leggera, per sviluppare un network nazionale di centri medici e odontoiatrici. Granata è inoltre membro del Consiglio di Amministrazione di Fondosviluppo, fondo mutualistico per lo sviluppo della cooperazione italiana.

stefanogranata

CLAUDIA FIASCHI

Portavoce Forum Terzo Settore 

 

Nata a Firenze, è stata da sempre attiva nel mondo della cooperazione sociale, con particolare attenzione al mondo dell’educazione e dell’infanzia.  

 

Nel 1987 è socia fondatrice della Cooperativa sociale L'Abbaino di Firenze e successivamente Presidente del Gruppo Cooperativo Nazionale CGM, la più vasta rete italiana di imprese sociali. Tra le altre cariche ricoperte attualmente, è Presidente di Confcooperative Toscana e Vicepresidente di Confcooperative Italiane, Vicepresidente di Coopermondo e Vicepresidente del Consorzio Pan - Servizi per l'infanzia. Il 16 febbraio 2017 è eletta portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore.

 

claudiafiaschi

GIUSEPPE NOTARSTEFANO

Economista Università LUSMA

 

Giuseppe Notarstefano è ricercatore confermato di Statistica Economica e docente di Econometria. Ha conseguito la laurea in Economia Aziendale presso l’Università commerciale “Luigi Bocconi” di Milano ed è dottore di ricerca in Statistica Applicata.

 

È autore di numerose pubblicazioni di analisi statistica del territorio e delle politiche pubbliche con particolare attenzione ai temi dell’imprenditorialità dell’innovazione sociale e dello sviluppo sostenibile.  È stato coordinatore e membro di numerosi gruppi di ricerca, e in particolare ha coordinato tra il 2008 e il 2013 un progetto di studio sui fattori dell’imprenditorialità in collaborazione con il dipartimento ESOC della London School of Economics.

 

Ha insegnato in numerosi master in collaborazione con la Business School della LUISS, l’Università di Deusto di Bilbao e l’Università del Buon Consiglio di Tirana. È componente del consiglio direttivo della Società di Economia Demografia e Statistica e del consiglio direttivo dell’Istituto di formazione politica “Pedro Arrupe” di Palermo di cui è responsabile scientifico.

È membro delle redazioni delle riviste Dialoghi, Aggiornamenti Sociali, La Società, Esperienze Sociali e Benecomune.net.

È componente del consiglio scientifico organizzativo delle Settimane Sociali dei Cattolici e collabora al gruppo esperti dell’Ufficio nazionale per i problemi sociali ed il lavoro.  È il vicepresidente nazionale per il Settore Adulti dell’Azione Cattolica Italiana.

 

giuseppenotarstefano

ANDREA PASTORE

Attività Istituzionali Fondazione di Comunità Salernitana 

 

Consulente per le organizzazioni non profit nell'ambito della progettazione, del fundraising e della rendicontazione sociale, ha conseguito la laurea in Organizzazione del Non Profit presso l’Università degli Studi di Salerno e un Master all’Università di Trento specializzandosi in gestione, progettazione e bilancio sociale.

 

Appassionato di CSR e di modelli organizzativi complessi, ottiene nel 2015 un Master in Comunicazione Sociale all’Università Tor Vergata di Roma. Comincia da giovanissimo il suo impegno nel Terzo Settore, occupandosi di progettazione, sviluppo e programmazione di attività a forte impatto sociale, ricoprendo inoltre incarichi come formatore e docente.

Dal 2010 è addetto alle attività istituzionali per la Fondazione di Comunità Salernitana, ricopre inoltre la carica di vicepresidente provinciale di Acli ed è consulente esterno di Next Nuova Economia per Tutti.

 

0

GIANLUCA TESTA

Giornalista e Direttore di Volontariato Oggi

 

Nato a Lucca, collabora con il Corriere della Sera, in particolar modo con la sezione “Sociale”. È uno dei blogger per le “Buone notizie” di Corriere e compare tra gli autori del libro “Buone Notizie - Storie di un’Italia controcorrente”.

 

Inoltre, collaboratore dell’agenzia di comunicazione “CIA - Cervelli in azione” e scrive su “Il Giornale della protezione civile.it”, “Montagne 360°” (rivista del Cai – Club alpino italiano) e “Il Paese della Sera” (rivista dedicata al mondo del volontariato e del sociale distribuita a bordo dei treni Italo). 

Social media editor, formatore, è stato responsabile della comunicazione del “Cnv - Centro nazionale per il volontariato” (dal 2000 al 2015) e del “Festival italiano del volontariato” (dal 2011 al 2015). 

 

Per anni ha diretto il quotidiano LoSchermo.it e attualmente dirige il web-magazione VolontariatOggi.info. Ha iniziato nel 1996 collaborando con La Nazione e con altri quotidiani nazionali e locali, emittenti radiotelevisive (tra cui Rtl 102.5) e altre testate multimediali. Si occupa di arte (in particolare il fumetto; ha scritto per Exibart e Artribune) e soprattutto di temi legati al mondo del volontariato e del terzo settore. Per anni è stato membro del coordinamento del Forum terzo settore della Toscana e del comitato scientifico della scuola di alta formazione per il terzo settore (ForTeS). 

testa

DAVIDE CAPODICI

Ufficio Sviluppo - Consorzio Sol.Co. Rete di Imprese Sociali Siciliane

 

Laureato in scienze politiche e delle relazioni internazionali, esperto di progettazione europea. In seguito alla laurea ha conseguito il master in europrogettazione, lavorando come progettista e digitalizattore. È stato selezionato tra i 500 giovani che parteciperanno all’incontro internazionale “The Economy of Francesco” di Assisi 2020.

 

Da giugno 2019 è responsabile della progettazione per il Consorzio Sol.Co. Referente del progetto Talisman, si è formato nell’ambito dell’associazionismo e del terzo settore, svolgendo numerose attività nel territorio. È Coordinatore politico di OPEN Politiche Aperte, responsabile provinciale di ACLI ARTE Caltanissetta, membro del gruppo operativo M.o.v.i. di Caltanissetta è stato vicepresidente dell'Azione Cattolica settore Giovani della Diocesi di Caltanissetta. 

 

Ha collaborato a diversi progetti tra cui "Centriamoci”, presentato nell'ambito della linea formativa "Territorio e Co -programmazione sociale - sviluppo sociale di Comunità" promosso nell'ambito del progetto FQTS2020 - Formazione quadri del terzo settore e "Stranieri in Terra Aliena. Giovani e la comunità", promosso dalle ACLI Nazionali e dai Giovani delle ACLI, realizzato grazie ai fondi messi a disposizione dall’Agenzia Nazionale per i Giovani con il bando “Cosa vuoi fare da Giovane? Il tuo futuro parte adesso”.

 

 

davidecapodici
Come creare un sito web con Flazio